LUNATICI

lunedì 6 dicembre 2010

chiacchierata fuori programma ...

no... io non me dispero più nell'idea di esserlo o meno .. se me capita qualcosa di brutto .. che mi rende triste o infelice .. penso .. che sia stato brevettato ... se si può dire cosi ...che io lo superi ..se no non esisterebbe! tutti parlano in modo negativo della tristezza.. fondamentalmente il brutto lo vediamo noi e ci piace avere qualcosa che non va se no non si spiega come la felicità... come sentimento duri cosi poco .. il malessere ci da lo stimolo .. di fare o di cambiare .. o di riprendere .. qualcosa .. perchè non farne un punto di forza??
invece di considerarlo come una situazione di debolezza e di scontentezza. '' non so felice non so felice non so felice non so felice ..ecc''  ...dopo che lo ripetutto 2000 volte .. che cosa è cambiato?? cosa è successo ??... cosa ho cambiato???  niente!!! aparte il fatto che 2000 persone sa che lo sono ... proprio perche la felicità non puo essere toccata con mano .. nessuno puo definire bene le sue forme dimensioni e manifestazioni .. uguale per la tristezza .... e l'infelicità .. siamo convinti che se non ci va bene qualcosa  non siamo felici .. quando questo non significa che non lo siamo .. vuol dire semplicemnete che non ci sta bene qualcosa .. è una presa di posizione piuttosto che infelicità! ..ci sono tanti sentimenti che vengono scambiati per felicità o per infelicità .. hanno un altro nome .. e se imparassimo a chiamarli con il loro nome .. vedrai che poi la felicità e l'infelicità sono solo uno dei migliardi di sentimenti belli e brutti che fanno parte di noi ... ma cosi potremo iniziare ad aprezzarli tutti... e cosi si ha una cosa ancora più bella secondo me ... la totalità .. la completezza nei confronti dell'esistenza ... sai  quando si dice '' la vita va vissuta in tutti i suoi aspetti'' ... noi li chiamiamo solo belli e brutti .. dove belli sta per felicità e brutti per infelicità .. invece no .. c'è commozione ... malinconia... emozione... delusione ... allegria ... introspezione ...

che poi se ci fai caso .. noi usiamo sempre le estremità.. cioè ad esempio .. diciamo si per confermare e no per dissentire ... nell'uso comune col tempo è stata inventata un altra parola che è il boh ... allora .. da anni sappiamo che se qualcosa viene inventato e perchè nel tempo le esigenze dell'uomo cambiano e con lui il suo intelletto .. l'uomo si accorge che è necceessario la via di mezzo ... allora perche quado una persona non è ne felice ne triste dice che è normale ??? che significato ha questo??
perchè non usare il termire che descrive il suo stato d'animo .. cioè tra felice e infelice ce ne sono a migliardi ... questo esempio era per farti capire che ci limitiamo noi stessi ... ed è anche il motivo perchè molta gente sta male!
la verità sta nel mezzo .. anche tra bene e male sta nel mezzo ...

 abbiamo uno schema mentale che ci fa rimbalzare tra felice e infelice avendo più scelta invece
magari non possiamo essere tutti i giorni felici ma amagari proviamo un sentimento anch'esso positivo...

io amo la Luna

Nessun commento: